Running Service - Allenamento, tabelle e corsa - Winning Program S.a.S.

Per tutti quelli che amano correre

Tutta l'esperienza e la passione di una vita di corsa.
Io apro le strade che gli altri percorrono

agosto 2011

29/08/2011

Ritorno a casa

Fissare mentalmente il traguardo ancora prima d’iniziare una competizione serve da stimolo, convinti di dare il massimo. Se però la competizione è lunga, è meglio non pensare troppo a dove si deve arrivare per evitare che ogni chilometro percorso sia solo una frazione molto piccola dello sforzo.
Proprio due mesi fa ho iniziato la stagione degli stages estivi, un periodo di lavoro particolarmente intenso, ed anche impegnativo perché trascorso lontano da casa. Ammetto che cambiare ambiente fa sempre bene, specialmente in riferimento ai luoghi di allenamento.
Con il passare delle settimane di lavoro la stanchezza gradatamente aumenta ed in qualche modo si fa sentire anche la nostalgia di casa. Nulla serve, in un momento di passaggio, dormire una sola notte nel proprio letto, perché si percepisce il vuoto di un’abitazione temporaneamente abbandonata.

In occasione del primo stage estivo ad Asiago, mi consolo un po’ pensando al momento in cui tutto sarà alle spalle. Questo pensiero lo nutro in un punto preciso del parco dell’hotel Linta, seduto all’ombra di una grande betulla dalle foglie tremolanti per la brezza, ed osservando il verde Altopiano. E’ un paesaggio dolce, ricco di pascoli e con tante ondulazioni del terreno che si perdono verso i fitti boschi di abeti. Le mucche vi pascolano tranquille e placide, incuranti di tutti gli eventi che non seguano i ritmi della natura. A volte le invidio per la loro serena calma.
In lontananza, oltre i margini dell’Altopiano, scorgo le alte cime delle Prealpi Vicentine. Ai piedi di quei monti c’è casa mia.
Adesso è arrivato il momento di rivivere il lavoro fatto, e soffermarmi a quando due mesi fa pensavo a tutto ciò che d’impegnativo mi attendeva.
La serenità del paesaggio che mi si distende davanti mi rilassa. Pochi rumori se non il fruscio del vento tra le foglie della betulla che si muovono come coriandoli sopra la mia testa. Nei miei pensieri regna una calma piacevole, la tranquillità che deriva della soddisfazione di aver vissuto un bel periodo, seppure molto impegnativo.


Orlando



Allegati

Commenti

Alla sera (Ugo FOSCOLO)

...

E mentre io guardo la tua pace, dorme
Quello spirto guerrier ch'entro mi rugge.

Public01/09/2011 08:59:07

Empatia

Scusa Orlando ma con questo tuo post fai sapere agli atleti che hanno fatto con te tutti i ritiri che tu eri lì con loro controvoglia, solo apparentemente felice ma ...non vedendo l'ora che tutto finisse...Sai a volte faccio spinning con istruttori che molto semplicemente in quel momento non hanno voglia, magari per motivi personali o per una classe non di loro gradimento, lo si percepisce e ti assicuro che è molto spiacevole, e sono solo 50 minuti. Spero non ti sia offeso.

Public05/09/2011 10:31:02

Re: empatia

Cara Carmen,
Peccato tu non sia mai venuta ad uno stage. La nostalgia di casa e la stanchezza non sono sinonimo di noia e negligenza. Amo il mio lavoro e lo faccio con passione, altrimenti potrei anche non farlo. Penso che i commenti lasciati pubblicamente (e non) dai partecipanti esprimano sinceramente l'atmosfera che si respira. Ti aspetto per verificare di persona.

Pizzolato Orlando05/09/2011 12:03:02

Empatia

Si hai ragione, perdona la mia critica, la tua passione ed il tuo impegno continuativo a casa ed in trasferta vanno certo al di là del semplice lavoro. In effetti non so come fai...più dai e più si pretende da te!. Scusa.

Public08/09/2011 13:06:59

stage a Fiera di Primiero Trentino Dolomiti

caro Orlando, ti aspettiamo a Fiera di Primiero in Trentino per il prossima stage, magari in Autunno o Primavera! Indimenticabili paesaggi e tanti corridori della valle di Primiero sono qui' per accoglierti...
Hotel Isolabella www.hotelisolabella.it Antonella Simion Secco

Public13/09/2011 19:16:30