Running Service - Allenamento, tabelle e corsa - Winning Program S.a.S.

Per tutti quelli che amano correre

Tutta l'esperienza e la passione di una vita di corsa.
Io apro le strade che gli altri percorrono

Potenziamento e stretching

16/02/2016

Elettrostimolatore

Vorrei recuperare il tono muscolare del quadricipite. Un anno fa mi sono operato al ginocchio e non ho mai recuperato pienamente il tono muscolare. Dato che sono alla seconda operazione e ho 61 anni, non vorrei stressare troppo il ginocchio suddetto con esercizi tipo gradini. Pertanto chiedo se qualcuno ha usato a tal fine l'elettrostimolazione. In questo momento corro regolarmente, ma prevenire è meglio di curare ...
Grazie. Ciao a tutti.
Mauro



Allegati

Commenti

uso elettrostimolatore

ciao,
io sono più giovane di te (41 anni), ma ho avuto due interventi alle ginocchia,lesione meniscale in entrambe. Ho sempre usato l'elettrostimolatore per tenere la tonicità del quadricipite, ma ad un certo punto non è bastato e ho dovuto integrare con esercizi più specifici come i gradoni e anche qualche squat controllato. Ovviamente ogni situazione è diversa e dipende anche dal grado di lesione che hai tu. Credo che il tuo fisioterapista possa esserti di aiuto in questo.

Antonello P.17/02/2016 09:10:14

Recupero tono muscolare

Hai ragione che non si deve stressare troppo il ginocchio, ma è necessario stressarlo al punto giusto: il troppo indica e rileva che le strutture sono sottoposte ad una sollecitazione che supera la capacità di tenuta delle strutture articolari.

Il processo di adattamento dei tessuti deve essere graduale e progressivo. Va bene quindi iniziare con i semplici stimoli che derivano dalla contrazione indotta dall'elettrostimolazione, e nel giro di qualche seduta dovrai aumentare l'intensità della sollecitazione in modo da reclutare sempre più fibre muscolari del quadricipite. Ad un certo punto, probabilmente dopo una decina di sedute arriverai a non percepire altri progressi, che puoi indurre accompagnando lo stimolo elettrico con una contrazione volontaria del quadricipite.

Ma anche in questo caso, senza aver raggiunto un tono paramassimale, dovrai procedere con un carico superiore che deriva dall'utilizzo della resistenza del tuo peso corporeo e dovrai iniziare con sedute tipo “step/gradino”, squat ed affondi.

In questi esercizi non devi arrivare appunto a stressare troppo il ginocchio e quindi inizia con un carico leggero, determinato da poche prove e con un angolo di chiusura del ginocchio limitato.

orlando18/02/2016 08:16:40

Insomma l'elettrostimolazione da sola non è sufficiente ... tornerò con calma e gradualmente allo step.
Grazie per i consigli.

mauro18/02/2016 11:32:50

Punto giusto

Ciao. L´espressione "stresarlo al punto giusto" è esatta Orlando.
Ma io ho stressato tropo il mio ginocchio destro con il gradino di 40 cm. Ora ho condropatia rotulea grado 1 esterna e anche entesopatia cronica al tendine del cuadricipiti (RMN gamba destra).
Personalmente trovo che 40 centimetri sono molti per me e sento molta pressione tra la rotula e il femore al fare l´esercizio.
Anche credo che può essere meglio fare l´esercizio del gradino (non troppo alto) con balzi alternando le gambe oppure correre sui gradini / scale per la forza reattiva delle gambe.
Ora io sono a riposo per la mia guarigione.

Pablo.18/02/2016 15:46:16