09/05/2005

[Domande & Risposte] L'alimentazione prima di una maratona

Come deve essere regolata l'alimentazione negli ultimi giorni che precedono una maratona?

L’alimentazione e la dieta specifica per la maratona è rivolta ad incrementare le riserve di glicogeno nei muscoli e nel fegato. La strategia della dieta dissociata, come viene più comunemente denominata, inizia quattro giorni prima di una gara importante (in un anno non si dovrebbero fare più di 3-4 diete dissociate per limitare lo stress ormonale a cui è sottoposto l'organismo). In pratica, il mercoledì si svolge un allenamento di medio impegno (per es. 5 ripetute sui 1000 metri a ritmo gara di 10 chilometri), e per tutta la giornata si devono evitare gli alimenti ricchi di carboidrati (pasta, pane, cereali ecc.), mangiando quindi solo proteine e grassi. In questo modo, con la combinazione allenamento e alimentazione, si tende a svuotare i depositi di glicogeno nell'organismo. Dalla colazione del giovedì la strategia alimentare ed allenante è invece completamente opposta alla precedente: alimenti ricchi di amidi e zuccheri ed allenamenti blandi. In questo modo l'organismo assimila circa 150 grammi in più di glicogeno rispetto ai valori di base.

Orlando Pizzolato