08/03/2006

[Domande & Risposte] Allenamento oltre i 60 anni: correre da veterano

Sono un sessantenne e da pochi mesi ho scoperto il piacere della corsa. Ci sono particolari consigli da seguire a questa particolare età?

Innanzi tutto mi complimento per la tua decisione di avvicinarti alla corsa ad una non più giovane età, quando molti tuoi coetanei preferiscono evitare gli sforzi e la fatica.
Come avrai scoperto nel corso delle prime uscite, la sollecitazione fisica determinata dal correre è abbastanza disagevole, e tale situazione permane fintanto che il corpo non mette in atto gli adattamenti specifici indotti dagli stimoli allenanti. Superata tale fase di assestamento percepirai sempre meno disagio, e correre sarà l’opportunità per sentirti fisicamente più efficiente. Nel prosieguo della preparazione ti suggerisco di limitarti solo ad allenamenti puramente aerobici, in pratica quelli che non determinano un particolare disagio respiratorio, anche se ti suggerisco di svolgere sedute su percorsi con saliscendi, ma non molto impegnativi.
Oltre alla corsa, che ti consiglio di praticare non più di quattro volte la settimana, puoi svolgere 1-2 sedute in palestra per tonificare la muscolatura in generale, ma soprattutto quella posturale. Un buon tono dei muscoli addominali e dorsali, e del bacino, contribuiscono a migliorare il tuo assetto di corsa ed evitare di correre in maniera non corretta. Prima della seduta di corsa esegui degli esercizi di mobilità articolare, mentre dopo l’allenamento fai ginnastica d’allungamento per mantenere flessibili i muscoli.

Orlando Pizzolato

Elenco documenti

15/05/2002

Il Metodo Galloway

01/12/2003

Il riscaldamento

03/05/2007

Iniziare a correre

19/02/2009

L'anello debole