Fisiologia e salute

Fisiologia e salute

09/06/2006

[Domande & Risposte] Fibre rosse e fibre bianche

Fibre rosse o fibre bianche: che differenza c'è?

Le fibre muscolari sono diverse tra loro per proprietà meccanica e di conseguenza hanno caratteristiche chimiche e morfologiche differenti. Le fibre si differenziano anche per l’innervazione: quelle rosse sono innervate da un motoneurone di piccole dimensioni, mentre quelle bianche sono sollecitate da motoneuroni di maggiori dimensioni. Da ciò risulta che le fibre rosse sono caratterizzate da una stimolazione più lenta, mentre quelle bianche da una sollecitazione molto rapida. A questo punto è facile comprendere che i muscoli dei corridori di resistenza siano caratterizzati da un’alta percentuale di fibre muscolari rosse, ricche di emoglobina. I muscoli dei velocisti invece hanno un’elevata composizione di fibre bianche, favorevoli al lavoro anaerobico.

Orlando Pizzolato

Adeguamento normativa sulla privacy

Info privacy *
Ai sensi del Regolamento UE 2016/679 (GDPR) Ex D.Lgs. 196/2003 acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo le modalità previste per legge
Leggi l'informativa privacy
 
Consenso newsletter *
Richiedo di volermi iscrivere alla Newsletter periodica e di aver letto e compreso la normativa sul trattamento dei dati personali No, non sono interessato alla ricezione della newsletter
Leggi l'informativa privacy