Running Service - Allenamento, tabelle e corsa - Winning Program S.a.S.

Per tutti quelli che amano correre

Tutta l'esperienza e la passione di una vita di corsa.
Io apro le strade che gli altri percorrono

Abbigliamento, scarpe e accessori

01/03/2016

Precisione GPS

Ciao a tutti, ritorno sull'annoso problema della precisione dei satellitari: alla recente mezza di Verona (nonostante il clima avverso) ho corso a ritmi da primato personale. All'arrivo però scopro non solo di essere discretamente lontano dal personale (quasi due minuti) ma che il mio "fedele" FR305 sentenzia: 21,56 km! Dato che non mi sono divertito a prendere le curve larghe ne ho fatto deviazioni o soste o altro che possano aver alterato in più il chilometraggio (e ci mancherebbe altro) mi domando se una differenza simile sia frutto solo del ben noto errore dello strumento (si parla del 1% se non sbaglio) o se ci sono altre spiegazioni visto che ad ogni benedetta gara la differenza tra la lunghezza ufficiale e quella registrata è SEMPRE a sfavore dell'atleta (nel senso che facciamo più strada). A chi dobbiamo credere per le misurazioni, alla rotella del giudice o ai microcircuiti assistiti dal satellite? Qualcuno oltre a me ha notato a Verona questa grande differenza?

Stefano



Allegati

Commenti

Ciao Stefano, anch'io ho fatto Verona e il mio GPS ha segnato 21,470... e anche tutti i miei amici, decina di metri più, decina meno, hanno avuto un kilometraggio simile.

Elena01/03/2016 12:58:10

Della precisione o meno dei moderni sistemi GPS si parla da tempo. La realtà è che non potranno mai arrivare alla precisione di un percorso ufficiale misurato, soprattutto se si corre in ambito cittadino, dove le case, le vie strette, etc., possono essere di ostacolo alla buona ricezione del segnale. Alla fine se condividi i dati su Strava o Garmin Connect ti accorgerai che altri che hanno fatto il tuo stesso percorso, a seconda dello strumento che utilizzano, riportano differenze più o meno consistenti del chilometraggio. E' normale. Se vai a vedere ingrandendo nel dettaglio la tua traccia GPS scoprirai quali sono i punti dove il tuo dispositivo è stato poco preciso.

Mi capitava spesso quando registravo col telefono, l'Iphone 4s aveva proprio il difetto che sovrastimava, ma me ne accorgevo già dopo i primi KM, poiché i vari lap non corrispondevano mai ai lap dei cartelli al KM messi dall'organizzazione. In una mezza mi ha misurato addirittura 21,8...

Tra l'altro mi pare che il tuo 305 avesse proprio questa caratteristica di sovrastimare, poi corretta da Garmin nei modelli successivi.

Piero01/03/2016 13:02:15

SEMPRE

Proprio poiché scrivi "ad ogni benedetta gara (...) SEMPRE" direi che è abbastanza logico dedurre che non sia un caso. Ed infatti anche i miei atleti nel riportarmi i resoconti mi dicono sempre: "però il percorso era più lungo, però non erano 10 km..."
Io (che ho imparato a correre con le distanze nei piedi e ritmi e cronometro in testa) posso dire che le persone deputate alla misurazione ufficiale (parlo dei percorsi omologati) sono professionali, adeguatamente preparati, con strumenti di precisione pari o superiore a tutti i nostri "fedeli" GPS. Tenderei quindi a rispettare autorevolezze e competenze con la dovuta fiducia nell'operato di giudici, cronometristi e misuratori.
Poi, se vogliamo, tutto può essere....

Siro Pillan01/03/2016 13:13:59

strava

Interessante guardare su strava la differenza fra i vari risultati (vedi commento con foto su facebook: https://www.facebook.com/orlandopizzolato/posts/1250937374922974)

Emile01/03/2016 14:04:49

Anche a me...

Anche a me, lo scorso anno, nel Vivicittà di Cagliari, il mio Garmin ha segnato 12,25 km., contro i 12 km. ufficiali. Stante il fatto che fino al km. 10 le due rilevazioni erano coincidenti, ho segnato come buono il risultato del mio Garmin, cioè 12,25 km. a 4'21" al km. e non 12 km. a 4'26" al km. Anche un altro mi ha detto che il Garmin gli ha segnato di più, seppure non 250 metri in più, ma 150 metri in più, un motivo in più per ritenere valida la misurazione del mio Garmin, inoltre se fino al km. 10 le misurazioni erano coincidenti, questo mi fa pensare che per esigenze organizzative si abbia leggermente allungato il Vivicittà, magari per mettere l'arrivo in una zona maggiormente strategica

Paolo01/03/2016 14:05:27

Nella recente mezza di Verona...

Nella recente mezza di verona il mio Garmin Forerunner 225 ha misurato 21,08km. Dipende molto anche da quanto tagliate le curve... per me la misura nella mezza era corretta.

Enrico01/03/2016 14:09:00

Mi spiace, ma per me...

Mi spiace , ma per me , tutte le distanze delle gare fidal sono regolari , quasi impossibile lo sbaglio , invece quasi sicuramente tutti noi facciamo più metri , iniziate a pensare alla partenza quando date lo start , molti allo sparo , non tutti possono sulla linea di partenza , quindi già in partenza fai più metri , poi praticamente impossibile fare la migliore traettoria , salvo che tagliare la strada agli altri concorrenti , quindi in un percorso con molte curve a sx e dx sicuramente percorri un bel pò di metri in più . Quindi consiglio spassionato i km che contano sono i cartelli , quindi azzerare i lap sempre al passaggio del cartello km , se vi capita di correre con i pacer , vedrete che il bravo pacer non controlla la velocità del gps , ma i minuti da cartello a cartello solo cosí si arriva all'arrivo nel tempo prestabilito

Rocco01/03/2016 14:09:34

Garmin 10 m di scarto al km

Io ho scoperto che settando il Garmin FR310XT con l'auto lap a km 1,01, praticamente la distanza coincide quasi sempre.

james7301/03/2016 14:53:45

La distanza precisa non esiste

Negli ultimi 5 anni ho fatto oltre un centinaio di gare, dai 5 km alla maratona, e non è mai successo all'arrivo di trovare sul display del mio garmin l'esatta distanza che la gara proponeva.. E finché si trattava di una percentuale minima di differenza poco male, ma quando invece la differenza era significativa, non potevo non "rosicare", come si dice a Roma (alla maratona di Chicago, al traguardo il garmin mi diede 43,050, quasi 1 km in più). Questo per dire che le differenze misurazioni non sono da attribuire ad un mancato funzionamento del cardiofrequenzimetro utilizzato, o almeno al 70-80%, ma alla tipologia del percorso vero e proprio che si percorre. Ho constatato che più curve ci sono è più la differenza sarà marcata, perché diverso ovviamente sarà l'approccio alla curva stessa. Quindi, come giustamente diceva qualcuno prima di me, in una gara fare sempre riferimento ai cartelli indicatori dei km, e non alla distanza evidenziata sul display del cardio.. Evita qualche bestemmia finale :)

Pino01/03/2016 15:03:16

precisione gps

Ciao ,ti consiglio di leggere il blog THERUNNINGPITT.COM puoi trovare interessanti articoli riguardanti i gps.Concordo pienamente con Rocco ,perche' l'affidabilita' del passo istantaneo del gps lascia molto a desiderare,il passaggio cronometrato ai km no.Prova a fare un corto veloce affidandoti al ritmo del gps poi fai lo stesso percorso PERFETTAMENTE MISURATO (quindi non con il gps) e vedrai che con la stessa intensita' di corsa avrai delle ........questo spazio lo lascio a te....... sorprese ciao a tutti

run7101/03/2016 15:03:35

Di solito un buon GPS...

Di solito un buon GPS (io ho un Polar V800) sbaglia da un 1% a un 2%. Quindi dai 3 ai 5/6 secondi al Km. Una maratona misurata da un gps sta sui 42.5 42.7 km. Verificato più volte su percorsi differenti

Maurizio01/03/2016 15:09:06

Le gare certificate sono...

Le gare certificate sono misurate alla morte: impossibile anche per gli atleti d'elite fare meno di 42195 mt o 21097 mt. Gli effetti della "staratura" imposta ai gps per motivi militari (ca l'1%) potrebbero paradossalmente annullarsi (mezzo percorso a +1%, mezzo percorso a -1% ad esempio). Visto che di solito i gps registrano piu' metri che vanno oltre i canonici 400 mt in maratona (volendo considerare anche un +1% in eccesso... io ho fatto maratone su garmin da 43550 mt) bisogna tener conto che in una gara piena di curve non si riesce mai a fare la linea alla morte della misurazione originale e quindi parecchie decine di metri si percorrono inevitabilmente in piu'. Questo non toglie nulla alla bontà della misurazione certificata e omologata che poi penso abbia una tolleranza di una cinquantina di metri. Anche in pista, per fare un esempio, per percorrere 10.000 metri esatti bisognerebbere correre esclusivamente sul cordolo interno che delimita l'inizio della corsia 1. Già correndo al centro della corsia 1 si percorrono circa 3,5 mt in piu' sulla lunghezza di ogni curva per ogni giro. Il principio è questo: non puoi correre MENO di 10.000 mt, 21097 mt, 42195 mt. Quanto siano relativamente poco precisi i gps è evidente se ci si sofferma sull'immagine della traccia rossa percorsa facendo zoom sulla mappa: soprattutto nei circuiti cittadini si noterà come si "attraversino" interi palazzi in luogo delle strade oppure come il satellite riconosca strade limitrofe invece dell'attraversamento di sottopassi dove il segnale si perde

Roberto01/03/2016 15:50:02

Weilaaa'! E' l'eterno dilemma...

Weilaaaa'!!! È l'eterno dilemma se è nato prima l'uovo o la gallina da membro di TomTomRunners Ambassador potrei spezzare qualsiasi lancia in favore dell'azienda. Ma non è così!
1º- i gps stanno comodamente nel
nostro polso mentre a migliaia di metri sopra di noi dobbiamo mettere d'accordo minimo 3 satelliti per darci l'esatta(?) posizione
2- satelliti che sono di comune uso per tutti , sportivi e non , e quindi essendo per la maggior parte di ex utilizzo militare vengono "starati" con un margine di errore che non è mai lo stesso (sotto periodo di grande allerta terroristica provate a vedere che differenza vi misura anche sul vostro solito giro , quello di quasi tutti gli allenamenti dove conoscete tombini, buche e curve prese sempre allo stesso modo)
3- esercito molti servizi Pacer e alla fine quelli che uso per il ritmo è senza dubbio quello che avvicina la
Misurazione di Andatura (non la distanza sia chiaro)
4- per allenarmi a "ritmo" niente di meglio del sano e preciso giro di pista in corsia 1 e gps in modalità CRONOMENTRO
Saluti ragazzi e buone corse a tutti #trullinorunner

Riccardo Trullino01/03/2016 15:51:10

La prova del nove

Ragazzi, basta andare a fare un giro di pista di atletica con il proprio gps: noterete che i canonici 400 mt vengono misurati almeno 430 mt. Questa è la riprova che i sono i rilevatori satellitari che sovrastimano e non i tracciatori delle gare. Tocca farsene una ragione e fare la tara ai tempi al km. rilevati dal nostro Gps. Ciao a tutti!

stefano6401/03/2016 17:44:12

Semplice:

Semplice : 1- in gara mai seguiremo la linea ideale ( che si riferisce alla misura eseguita) 2 - i GPS danno sempre un errore vicino all'1%

Max02/03/2016 07:12:33

http://www.gpsinfo.it/drupal/node/63
A Bologna alla runtuneup un anno il 305 mi ha misurato 21.8 xche in mezzo alle strette vie della città ha letteralmente sbarellato

Nino02/03/2016 07:14:37

Anche il mio forerunner

Anche il mio forerunner 305 ha registrato 21,500 alla mezza di verona lo scorso 14 febbraio...possibile che 200/300 mt in piu li abbia fatti perche c'era tanto traffico e impossibilitato a tagliare le curve??

Nicola02/03/2016 07:16:05

I GPS che utilizziamo

I gps che utilizziamo correre hanno tutti una frequenza di campionamento di 1Hz,quindi l'errore su una maratona e' di circa 600metri,se utilizzassimo quelli che usano nel calcio che vanno dai 10 ai 20 Hz sicuramente l'errore sarebbe minore e con molti dati in piu',riguardanti anche la potenza espressa e le varie angolazioni nella corsa!

Fabio02/03/2016 07:16:45

tempo ufficiale

scusa ma il tempo ufficiale della mezza qual' è stato conta quello credo

Gigi02/03/2016 10:29:40

GPS

Ciao a tutti,
io ho un Garmin Forerunner 310 vecchio di 4 anni e mezzo. Mi sembra molto accurato, con discrepanze inferiori all'uno per cento.Ad ogni gara comparo i dati con i miei amici e sia Polar e sia Garmin in versione piu' modrna del mio, danno di solito unadistanza percorsa superiore al mio Garmin.Detto questo, tutte le gare che ho corso si sono rivelate piu' lunghe, per esperienza piu' curve ci sono e piu' si corre. La piu' corta registrata e' Dubai 42.370 (4curve!) la piu lunga Londra 42.970. Questo per le maratone.

Gaby69it05/03/2016 06:04:02