Running Service - Allenamento, tabelle e corsa - Winning Program S.a.S.

Per tutti quelli che amano correre

Tutta l'esperienza e la passione di una vita di corsa.
Io apro le strade che gli altri percorrono

Fisiologia e salute

26/07/2016

Abbassare frequenza cardiaca media

Ciao a tutti,
mi alleno circa 6 giorni su 7, 70-80 km settimana e, come obbiettivo, aspiro a migliorarmi nelle mezze e nelle maratone.
Durante tutti i vari tipi di allenamenti che effettuo (CL, CM, ripetute ecc..), ho come la sensazione che il "mio collo di bottiglia" sia sempre la frequenza cardiaca media.. (ovviamente ancora di più in qs periodo..).
Volendo "lavorare" su quello che considero il mio punto debole, quali sono secondo voi gli allenamenti più utili per allenare il cuore a battere meno?
Grazie e buona corsa a tutti!

Luca



Allegati

Commenti

ABBASSARE FREQUENZA CARDIACA MEDIA

Ciao Luca,
ti rispondo portando la mia esperienza sui mezzi di allenamento che utilizzo per "attenuare la deriva cardiaca" quale obiettivo di miglioramento del tempo nelle maratone.
Ho 43 anni, mi alleno 5/6 su 7 e durante l'anno cerco di impiegare tutti i mezzi di allenamento, gare da 8-12 km comprese. Nel di preparazione specifica della maratona (ne corro 2 all'anno), tuttavia, mi propongo di valorizzare al meglio i seguenti mezzi: CP, CM, CLS, Lunghi con variazioni di ritmo o Lunghi con progressione nel finale, Variazioni di 1k o 2km con recupero di 1km a ritmo RM o CM.
Cerco di seguire i consigli di chi ha più esperienza di me e mi aiuto con il "manuale" Correre di Orlando Pizzolato (senza voler fare pubblicità ti dico che ho letto altri testi ma trovo questo il più completo ed utile perché unisce ad una elevata tecnicità una semplicità espositiva tale da rendere di facile comprensione i relativi concetti esposti). Devo riconoscere che i risultati non sono mancati:
Ho esordito nel 2012 nella maratona di Firenze (in quell'occasione fui iniziato da Pizzolato la sera prima con un battesimo improvvisato dai miei compagni di avventura) con il tempo di 3.44' (terminata la gara pensai che la distanza della maratona non fosse fatta per me). Ho preso quell'esperienza come come una sfida e, dopo altre 5 maratone, ho chiuso l'ultima maratona di Roma 2016 con il tempo di 2.58' facendo il personale.
Buon allenamento

Giovanni

Giovanni26/07/2016 13:31:45

Grazie Giovanni e complimenti per i tuoi risultati!
Anch'io utilizzo il libro di Orlando Pizzolato, è la mia bibbia!.. dalla tua risposta mi sembra di capire che quindi, secondo te ,non c'è un allenamento specifico che aiuti più degli altri ad abbassare la frequenza cardiaca media ma è il giusto mix dei vari tipi di allenamento.
Grazie per il tuo contributo e buona corsa!

Luca27/07/2016 11:10:38