Running Service - Allenamento, tabelle e corsa - Winning Program S.a.S.

Per tutti quelli che amano correre

Tutta l'esperienza e la passione di una vita di corsa.
Io apro le strade che gli altri percorrono

Blog

22/12/2016

Auguri 2017: Cambiare o perseverare? Panta rei

Inizio questa mia lettera con alcune comunicazioni pratiche: dal 23 dicembre al 10 gennaio mia figlia Anna controllerà la mia attività, ed alcuni servizi non saranno attivi, come la spedizione dei libri e l'iscrizione agli stages. Chiedete comunque informazioni e vi verranno inviate. L'iscrizione ai viaggi continua, la consulenza si ferma, in attesa del mio rientro.

Dopo un anno intenso come sempre, arriva il mio periodo di vacanza. Lo scrivo ogni anno: questo è il momento in cui riesco a guardare indietro e vedere cosa e come è stato fatto, cosa è mancato e cosa potrei fare nel mio lavoro e nella mia sfera personale.
Gli obiettivi che mi sono prefissato sono stati tutti raggiunti meno uno: il nuovo libro. Sta tutto nella mia testa ma toglierlo da lì richiede tempo e costanza. Non desisto, troverò entrambe le caratteristiche prima o poi. Nel frattempo, le basi della mia conoscenza si sono allargate e ho fatto tesoro di alcune esperienze che mi sono già servite per cambiare qualcosa nel mio metodo di lavoro.
L'esperienza di Portland con il Bowerman Track Club ed il tecnico Jerry Schumacher mi ha stimolato, così come il costante rapporto con i giovani nel mio nuovo ruolo di tecnico del settore giovanile della squadra locale, che mi arricchisce e stimola a cercare novità per non annoiare i ragazzi, ma soprattutto per farli crescere atleticamente nel modo giusto, miscelando divertimento e impegno sempre con un occhio di riguardo alla loro formazione complessiva.
I giovani chiedono attenzione, domandano, sono curiosi, sono energici, e soprattutto fanno, mettono in pratica, accettano perché abituati ad eseguire, non mettono in discussione la mia parola, si fidano ciecamente. Sembra facile quindi lavorare così, quando hai chi segue come un cagnolino le tue direttive, e invece questo mi fa pensare, perché mi rendo conto di come la loro crescita dipenda anche da me.
Il mio allenatore Giampaolo Lenzi non è mai stato un allenatore padre padrone, e non lo sono nemmeno io, convinto che l'evoluzione di un atleta dipenda dalla giusta interazione tra le proposte del tecnico e le sue personali. I “miei” ragazzi sono ancora piccoli, bisognosi di direttive, ma spero che dalla mia esperienza possano imparare a confrontarsi con me o con chi li allenerà in seguito.

Dopo aver scritto queste righe ho subito pensato che sono uscito dal seminato, che dovrei cancellare e riscrivere, ma lascio scorrere i pensieri perchè mi rendo conto che mi portano alla conclusione che volevo e al motivo del titolo: conviene cambiare o continuare sempre sulla stessa strada?
Sono convinto che bisogna cambiare, nel senso che bisogna modificarsi, evolversi, rimettersi in discussione. Ciò che andava bene ieri, può non essere idoneo oggi. Ciò che va bene a me, può non andare bene a te. Ogni situazione e ogni persona è unica, e come tale va considerata e rispettata.
Ma è importante capire anche che niente resta fisso, che tutto si modifica ed il compito di noi allenatori è molteplice: intuire e rendersi conto di eventuali cambiamenti in chi alleniamo, aprirsi a idee nuove, restare aggiornati ed avere l'umiltà di lasciare i propri dogmi per aprirsi ad orizzonti nuovi. Chi resta aggrappato alle proprie idee e convinzioni, non solo retrocede, ma soprattutto fa regredire i suoi allievi.
Panta rei, diceva Eraclito: tutto scorre, tutto si trasforma. Non possiamo bagnarci due volte nella stessa acqua di un fiume che scorre.

Se l'evoluzione e il cambiamento nelle tecniche di allenamento richiedono flessibilità mentale che volentieri accetto, l'evoluzione e le modifiche del nostro mondo mi preoccupano e mi sconcertano. A queste faccio fatica ad adeguarmi. Mi apro a nuove realtà, ma non riesco ad accettare il ritmo frenetico con il quale stiamo modificando il nostro pianeta. Riflessioni trite e ritrite forse, ma sempre attuali purtroppo...

Auguro a me e a voi un 2017 ricco di felicità e amore senza dimenticare la sobrietà, cercando l'apertura al cambiamento per migliorare la qualità dei rapporti, nel rispetto e nell'indulgenza. Cambiamo per adeguarci agli altri, ma aspiriamo sempre al minimo impatto. Se la qualità del cambiamento è importante, lascerà il segno anche senza fare scintille.

Orlando



Allegati

Commenti

Tabelle maratona di Roma 2017

Tanti auguri anche a Lei. Ma quest'anno non le propone le tabelle per la prossima maratona di Roma ?

Luca22/12/2016 17:25:54

Auguri

Caro Orlando, nell'attesa del tuo secondo libro, auguro a te e alla tua bellissima famiglia tanti auguri. Credo che tutti gli allenatori o maestri in altri campi, siano di supporto ai loro allievi, ma che l'allievo deve seguire poi il suo istinto che deve muoverlo nella direzione di ciò che è meglio per lui in base a caratteristiche che lo rendono un unicum. Con grande stima, semper ad maiora.

Enrico23/12/2016 07:38:33

rammarico

ciao Orlando, ormai sono un ex-podista, corro poco per un problema fisico che non sono riuscito a risolvere e che continua ad assillarmi ancora dopo 3 anni dalla sua comparsa. E uno dei miei più grossi dispiaceri è quello di non essere riuscito a farmi allenare da te con il tuo nuovo metodo, mi ero ripromesso di preparare una gara con il tuo aiuto ma evidentemente non era destino. Colgo comunque l'occasione per farti tantissimi auguri di buone feste e per ringraziarti per il tuo lavoro.

Marco M.23/12/2016 08:59:31

Auguri

Ciao Orlando, sono Francesco un 43enne che hai allenato online per un paio di mesi nel 2014 in vista della Maratona di Reggio Emilia; avrei tanta voglia di rifarmi allenare da te adesso che mi sembra di essere un po' più in forma di due anni fa per cercare di abbattere il muro delle 3 ore che è sfumato quest'anno di nuovo a Reggio Emilia utilizzando una preparazione selfmade; a parte questo continuo a leggere i tuoi post e le tue newsletter sempre con molta attenzione e curiosità perché da quello che scrivi si capisce quanto tu sia saggio e invidio molto i giovani che stai allenando perchè possono sfruttare la tua esperienza ma soprattutto le tue grandi qualità umane che si manifestano tutte le volte che leggo qualche tuo nuovo post.
Continua così e tantissimi auguri di buone feste e di un sereno 2017!!!

checco20107323/12/2016 09:21:53

Auguri di cuore

Auguri a tutta la tua bellissima famiglia, Maddalena con Giacomo, da Genova.

Mad_the_mith23/12/2016 09:34:03

auguri

Anche io sono un atleta allenato da te tempo fa. ... non mi alleno più con la tua consulenza, in quanto mi sembrava ridicolo alla mia età continuare ,, ma ovviamente corro ancora ... anzi quest'anno ho corso sia la Boston che la NYC Marathon :) ...auguro a te, alla tua famiglia e a tutti i runners i migliori auguri per uno splendido Anno Nuovo :)

mauro23/12/2016 12:07:55

Auguri Orlando

Tanti auguri anche a te Orlando e a tutta la famiglia.
Grazie per il lavoro prezioso che svolgi, rivolto sopratutto a formare lo spirito di ragazzi che un domani saranno uomini, allenati a spingere e resistere per raggiungere la propria realizzazione.

Dugato Andrea23/12/2016 17:08:42

Tantissimi auguri campione

Concordo pienamente con il tuo pensiero sui cambiamenti frenetici del nostro mondo.
Speriamo che gli anni a venire possano portare cose buone per tutti.
Tanti auguri Orlando.

james7324/12/2016 06:22:04

Auguri

Ricambio tantissimo gli auguri ed auguro anche a te un anno di glorie e di tantissime maratone..

pieffem24/12/2016 15:50:57

Panta rei

Tutto scorre, ma dovremmo lasciar scorrere, non creare dighe che poi crollano, danno acqua solo ad alcuni eletti.....la corsa è uno sport naturale, il primo della ns storia, Orlando tu che sei naturale, per niente artificiale non puoi far altro che migliorare sempre come podista e come coach ! Grazie ancora per averci trasmesso questa passione genuina e naturale.......a presto nei tuoi prossimi stage!

DANSAN24/12/2016 16:22:55

Cambiare o perseverare ?

Perseverare, cambiando !

Nicklaos25/12/2016 14:54:37