Running Service - Allenamento, tabelle e corsa - Winning Program S.a.S.

Per tutti quelli che amano correre

Tutta l'esperienza e la passione di una vita di corsa.
Io apro le strade che gli altri percorrono

Documenti, acconto e chiusura iscrizioni

Maratona di Londra - Documenti, acconto e chiusura iscrizioni

VIAGGIARE E CORRERE CON ORLANDO E TERRAMIA




41esima Maratona di Londra - 3 ottobre 2021

Documenti richiesti

Dall'1 ottobre 2021 è obbligatorio il passaporto.

Per chi viaggia da e per il Regno Unito, i cambiamenti a seguito della Brexit saranno graduali ma è raccomandabile dotarsi per tempo di un passaporto per viaggi nel 2021. Fino al 30 settebre 2021, sara' consentito continuare ad usare la carta d'identita'. Dal 1 ottobre 2021, sara' richiesto l'uso del passaporto al confine e le carte d'identita' UE saranno accettate solo per le categorie tutelate dall'accordo di recesso (lavoratori trasfrontalieri e cittadini comunitari che abbiano presentato la carta d'identita' come documento di riconoscimento per la pratica di "settled" o "pre-settled status").

Viaggi all’estero dei minori: si prega di consultare l'approfondimento
Documenti di viaggio - documenti per viaggi all’estero di minori di questo sito.


Il Regno Unito ha introdotto il divieto di portare nel bagaglio a mano apparecchi digitali di dimensioni superiori a 16cm x 9,3cm x 1,5cm su voli diretti verso il Regno Unito dai seguenti 6 Paesi: Arabia Saudita, Egitto, Libano, Giordania, Tunisia e Turchia. Le 14 compagnie aeree (britanniche e non) che operano voli diretti tra il Regno Unito e i Paesi interessati sono tenute a conformasi al divieto entro il 25 marzo 2017. Le compagnie aeree britanniche interessate dal divieto sono: British Airways, Easyjet, Jet 2, Monarch, Thomas Cook e Thomson, quelle straniere: Turkish Airlines, Pegasus Airways, Atlas-Global Airlines, Middle East Airlines, Egyptair, Royal Jordanian, Tunis Air e Saudia. Per maggiori informazioni si consiglia di rivolgersi alle compagnie aeree.

Visto d’ingresso: non necessario per i cittadini italiani e dei Paesi UE. È invece necessario per la maggior parte dei cittadini non-UE, anche se regolarmente residenti in Italia, dato che il Regno Unito non aderisce all’area di libera circolazione Schengen. Per verificare la lista dei Paesi i cui cittadini hanno bisogno del visto per recarsi nel Regno Unito, consultare la seguente pagina WEB:

Paesi che necessitano del visto per recarsi nel Regno Unito

Assistenza sanitaria
Purtroppo la tessera sanitaria europea in UK non e' piu' valida dal 01/01/2021, per cui vi consigliamo di stipulare un'assicurazione sanitaria (non e' obbligatoria).

Acconto all'iscrizione

Al momento della prenotazione è richiesto per persona un acconto:

  • del 20% sulla quota di partecipazione
  • la quota iscrizione alla gara (fino ad esaurimento)
  • l'importo delle assicurazioni supplementari (se richieste)

Il 3 Settembre 2021 è dovuto il saldo per tutti.

Chiusura iscrizioni

Le nostre quote sono basate sui migliori prezzi dei servizi previsti in programma. Tendenzialmente questi prezzi aumentano con l'avvicinarsi della data dell'evento, quindi consigliamo di prenotare il più presto possibile. Una volta prenotati, i prezzi sono fissati, come da Condizioni Generali (soggetti soltanto all’eventuale adeguamento delle tasse aeroportuali).



ORLANDO PIZZOLATO - VIA MURELLO N.87 36014 SANTORSO (VI)

EMAIL: anna@orlandopizzolato.com

Si precisa che il pacchetto di viaggio è gestito interamente da Terramia srl, unica ed esclusiva controparte contrattuale del partecipante. Orlando Pizzolato e Winning Program s.a.s. non potranno essere ritenuti in alcun modo responsabili di eventuali inadempimenti contrattuali.

Testi e foto di proprietà o pertinenza di Terramia Club, qui riprodotti in maniera parziale o totale su autorizzazione di Terramia srl



Allegati


Adeguamento normativa sulla privacy

Info privacy *
Ai sensi del Regolamento UE 2016/679 (GDPR) Ex D.Lgs. 196/2003 acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo le modalità previste per legge
Leggi l'informativa privacy