Running Service - Allenamento, tabelle e corsa - Winning Program S.a.S.

Per tutti quelli che amano correre

Tutta l'esperienza e la passione di una vita di corsa.
Io apro le strade che gli altri percorrono

Cosa vedere

Maratona di Vienna - Cosa vedere

VIAGGIARE E CORRERE CON ORLANDO E TERRAMIA





Cosa fare, cosa vedere a Vienna

Teatri, gallerie d'arte, laboratori di sperimentazione creativa, 850 parchi, 1110 km di piste ciclabili... tutto questo è Vienna, una delle città più vivibili al mondo, secondo una recente ricerca che prende in considerazione la qualità di vita in 221 metropoli mondiali.

La dolce vita di Vienna

Il centro storico della città, caratterizzato da un mix di stili architettonici che vanno dal neo-rinascimentale al moderno, è racchiuso tra due importanti vie, Ringstrasse e Gurtel, entrambe costellate da antichi palazzi nobiliari, piazze e parchi, eleganti caffè… Le tracce del passato asburgico sono visibili ovunque e vi sembrerà di fare un vero e proprio viaggio nel passato. Stephansplatz è la piazza principale ed ospita il duomo di Santo Stefano, un maestoso edificio gotico il cui tetto è ricoperto interamente da maioliche. Al suo interno sono conservate grandi opere d’arte di ogni tempo, mentre chi ha voglia di fare 343 gradini, potrà raggiungere la bella terrazza panoramica. Accanto alla cattedrale, si nota l’edificio moderno Haas-Haus, realizzato interamente in ferro. Un passaggio alle spalle dello Stephansdom, conduce in Domgasse, dove al n. 5 si trova la cosiddetta Figarohaus, l’appartamento in cui Mozart abitò dal 1784 al 1787 ed in cui compose “Le nozze di Figaro”. Proseguendo nel tour, a breve distanza troviamo alcune delle zone più importanti come Singerstrasse e Graben, il cuore commerciale della città, nonché la prima via pedonale di Vienna, inaugurata nel 1971. A sud di Stephansplatz, si incontra la Hundertwasser House, un palazzo celebre per la sua architettura strana e colorata, in contrasto con gli edifici classici che lo circondano… il terreno ondulato, gli alberi piantati sul tetto e sulle terrazze, le cupole a cipolla come corone delle case e le colonne colorate lo rendono un vero e proprio capolavoro architettonico! Visitate anche le nuove opere architettoniche come lo Stilwerk affacciato sul Danubio, progettato dall’architetto Jean Nouvel. Si tratta di un palazzo di 18 piani, dei quali quattro interamente dedicati al design.















Il centro culturale

Nella vicina Michaelerplatz, una bella piazza a forma circolare, si erge maestoso l’Hofburg, il palazzo imperiale che fu la residenza ufficiale degli Asburgo fino al 1918. Molto belle le sale interne con i loro arredamenti raffinati ed originali ed anche l’ampio museo dedicato alla Principessa Sissi con l’abito che la giovane sposa indossò alla festa prima delle nozze, il completo di toilette da viaggio da 23 pezzi ed una farmacia da viaggio di 63 pezzi!! Vicino all’Hofburg si trovano l’Albertina, il celebre museo d’arte del centro storico di Vienna e il teatro dell’Opera. L’edificio venne inaugurato nel 1869 con la rappresentazione del Don Giovanni di Mozart e da allora divenne uno dei più importanti e rinomati al mondo. Nei pressi dell’opera sorge il Museumquartier, un’area che ospita al suo interno numerosi musei e teatri, tra cui il Leopold Museum, con la più grande collezione al mondo delle opere di Schiele, Klimt e di altri importanti artisti della Secessione viennese.
Inoltre riapre dopo 10 anni la Kunstkammer, scrigno dei gioielli accumulati dagli Asburgo dal Medioevo al Settecento, oltre 2000 oggetti esposti, da non perdere!















Tesori in periferia

Il Castello del Belvedere è una delle più belle ed eleganti residenze principesche d’Europa ed ospita l’omonima galleria d’arte ed è composto da due edifici, il Belvedere Superiore e il Belvedere Inferiore. All’interno della Österreichische Galerie Belvedere è conservato Il Bacio di Klimt. Splendido anche il giardino che collega il Belvedere Superiore a quello Inferiore, ornato da statue, fontane e vasche. Mentre a sud-ovest del centro città, lungo la maggiore strada cittadina che corre da sud verso ovest (Mariahilferstrasse), troviamo il Palazzo di Schonbrunn, l’ex residenza estiva della famiglia imperiale. Dal 1918 il palazzo è proprietà della Repubblica e grazie alla sua importanza storica e lo splendido parco con i giardini e lo zoo (il più antico del mondo!), è diventata una delle mete turistiche più frequentate.















Le delizie di Vienna

A Vienna avrete la possibilità di assaggiare numerose specialità locali, considerate tra le migliori in Europa, soprattutto se si pensa che tutte le cucine dei 16 paesi che sono stati sotto il dominio dell'Impero Asburgico, oggi si ritrovano nei sapori dei piatti austriaci. Nei locali con l’insegna “Heurigen” o “Kellerkolake” potrete assaggiare la Sulze, carne e verdura in gelatina, il Gemusecremesuppen, una zuppa a base di verdure, il Frittatensuppe, striscioline di frittata in brodo, il WienerSchnitzel, cotoletta di vitello o maiale o il delizioso Wiener Gulasch, spezzatino di manzo stufato con lardo, cipolle. Per provare tutte queste specialità, cercate i ristoranti della catena Centimer oppure andate al 7 Stern (Museumquartier), dove con 10 euro potrete gustare canederli, cotoletta, strudel e birra! Ma Vienna è famosa anche per gli ottimi dolci come i Kipfel, ripieni di marmellata o di crema, gli strudel serviti con panna o salsa alla vaniglia, la Torta Mozart, specialità del Caffé Landtmann, a base di crema di pistacchio, albicocche e mousse al cioccolato o la Torta Sacher, pan di spagna ricoperto da glassa al cioccolato e farcito con crema all’albicocca. Il cuoco del principe austriaco Metternich, per sorprenderlo ogni giorno con ricette nuove al cioccolato di cui andava ghiotto, decise di preparare una torta al cioccolato, farcita con marmellata di albicocche. Questo accostamento fu molto apprezzato dal principe austriaco e da allora, il dolce venne richiesto ed imitato in tutta Europa. Per assaggiarla andate all’Hotel Sacher Wien, proprietario e custode della ricetta originale oppure alla Pasticceria Demel aperta nell’ ‘800, dove era solita andare anche la Principessa Sissi! Ancora oggi infatti caffetterie e pasticcerie sono un luogo d’incontro per i viennesi così come per i turisti, che passano piacevolmente il tempo seduti a chiacchierare davanti a una tazza di Schwarzer (nero senza latte), Kapuziner (caffè con panna montata), Schokoccino (delicato mélange di cioccolata calda e cappuccino) insieme alla deliziosa Torta Landtmann con nocciole e marzapane e al Mozart Gateau, dedicato al celebre musicista austriaco i cui brani, suonati al pianoforte, risuonano nel locale per la gioia dei clienti. All'Alt Wien Kaffee (Schleifmuehlgasse 23), ogni giorno vengono tostati 12 kg di caffè fresco di venti differenti qualità, provenienti da tutto il mondo. In questo locale la fretta è bandita, perché come spiegano i proprietari, "la vita potrebbe sembrare troppo corta per preoccuparsi se un caffè è buono o meno, ma è certamente abbastanza lunga per fermarsi ogni tanto e concedersi una pausa meritata”...
















ORLANDO PIZZOLATO - VIA MURELLO N.87 36014 SANTORSO (VI) TEL. E FAX 0445 641991 - CELL. 340 2203543 (NO WHATSAPP)
IMPORTANTE: il numero 340 2203543 è reperibile nei seguenti orari:

- dal lunedì al venerdì dalle ore 08:00 alle ore 18:00
- sabato dalle ore 09:00 alle ore 11:00
Non è reperibile la domenica e nei giorni festivi.
EMAIL: anna@orlandopizzolato.com


Si precisa che il pacchetto di viaggio è gestito interamente da Terramia srl, unica ed esclusiva controparte contrattuale del partecipante. Orlando Pizzolato e Winning Program s.a.s. non potranno essere ritenuti in alcun modo responsabili di eventuali inadempimenti contrattuali.

Testi e foto di proprietà o pertinenza di Terramia Club, qui riprodotti in maniera parziale o totale su autorizzazione di Terramia srl



Allegati

Navigazione


Adeguamento normativa sulla privacy

Info privacy *
Ai sensi del Regolamento UE 2016/679 (GDPR) Ex D.Lgs. 196/2003 acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo le modalità previste per legge
Leggi l'informativa privacy
 
Consenso newsletter *
Richiedo di volermi iscrivere alla Newsletter periodica e di aver letto e compreso la normativa sul trattamento dei dati personali No, non sono interessato alla ricezione della newsletter
Leggi l'informativa privacy