Running Service - Allenamento, tabelle e corsa - Winning Program S.a.S.

Per tutti quelli che amano correre

Tutta l'esperienza e la passione di una vita di corsa.
Io apro le strade che gli altri percorrono

febbraio 2017

10/02/2017

Un sensore per la corsa

Sono stato contattato da Letsense Group per utilizzare un sensore, il Wiva_Run, che analizza alcuni aspetti del movimento del corpo, e quindi l'azione di corsa dei podisti.
Ieri pomeriggio, sulla pista di atletica di Schio, abbiamo fatto le prime applicazioni su tre corridori, Massimo, mia figlia Chiara e Samuele. I primi due si sono limitati a percorrere qualche giro ad andatura tranquilla, mentre Samuele era impegnato in una seduta di interval training sui 400m.
Già da subito i dati sono apparsi interessanti e particolari: visto che si trattava di atleti giovani, è emerso in maniera rilevante che l'azione di corsa tende ad essere dispendiosa perché presenta un'elevata oscillazione verticale, aspetto normale visto che questi ragazzi dispongono di una buona elasticità muscolare.
Il sensore rileva altri dati, in modo particolare i movimenti del bacino sui tre piani e il movimento degli arti inferiori correlati alle varie fasi della falcata e del passo.
Questo sensore deve essere posizionato, con una cintura specifica, vicino al baricentro del corpo e quindi sulla zona sacrale; nei podisti che presentano una particolare azione delle braccia e del busto, il sensore può essere posizionato anche in prossimità delle spalle, in modo da rilevare eventuali alterazioni dell'azione degli arti superiori e delle spalle.
L'affidabilità del sensore Wiva_Run evidenzia i limiti dei sensori che vengono collocati invece in una sola parte del corpo, come avviene per gli strumenti a polso.
I dati che emergono sono stimolanti per analizzare variazioni che potrebbero condizionare l'efficacia della meccanica di corsa, e di conseguenza agire per ottimizzarla rendendola più efficace ed economica.
Da oggi quindi si passa all'applicazione dapprima sui ragazzi della Novatletica Schio, per procedere successivamente all'utilizzo durante gli stages.



Allegati

Commenti

Sensore per la corsa

Grande Orlando sempre al top. Con questo strumento durante lo stage si avrà un altro dato davvero interessante e di grande importanza.

Alessandro Pascolini10/02/2017 16:46:12

Può servirmi

Farebbe al caso mio, sto cercando di migliorare la tecnica ed evitare i soliti infortuni ai polpacci
Al prossimo stage spero ne avrai a disposizione

DANSAN19/02/2017 20:19:27