Running Service - Allenamento, tabelle e corsa - Winning Program S.a.S.

Per tutti quelli che amano correre

Tutta l'esperienza e la passione di una vita di corsa.
Io apro le strade che gli altri percorrono

Blog

06/02/2019

Lo stadio Paolo Rosi

Ieri a Roma è stata inaugurata la rinnovata pista dello stadio Paolo Rosi. Di questo impianto conservo un ricordo molto vivo, anche se nella mia carriera vi ho gareggiato solo una volta, contrariamente all'Olimpico.
Nell'impianto, che allora era conosciuto come la pista dell'Acqua Acetosa, ho corso la prova dell'ora, sfiorando i 20km.
Era un sabato pomeriggio di aprile, il 17, del 1982. Il clima era ideale, e c'era tanta gente a vedere e incoraggiare.
L'obiettivo che mi ero prefissato era di superare i venti chilometri. Due giorni prima avevo fatto il test Conconi ed era emerso che avevo una soglia anaerobica di 20,2 con 176 battiti.
Dietro ai primi, che correvano a 2'55”/km, eravamo un affiatato gruppo che correva a 3'/km.
Ai 5km eravamo passati in 15'04”, ai 10 in 30'10” e poi ai 15km in 45'16” per effetto di una leggera crisi che avevo avuto al 35° minuto. Al 55° minuto sentivo di essere tornato in linea per stare sui 20km/h ma, nonostante la volata fatta negli ultimi 60 secondi, non sono riuscito a recuperare i 16” di ritardo sulla tabella di marcia che avevo ai 15km.
E' stata una competizione molto entusiasmante perché De Castella, che aveva vinto la gara, aveva fatto il record australiano e Gerbi il record italiano, migliorato anche da Loris Pimazzoni.

orlando




Allegati

Commenti

Adeguamento normativa sulla privacy

Info privacy *
Ai sensi del Regolamento UE 2016/679 (GDPR) Ex D.Lgs. 196/2003 acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo le modalità previste per legge
Leggi l'informativa privacy
 
Consenso newsletter *
Richiedo di volermi iscrivere alla Newsletter periodica e di aver letto e compreso la normativa sul trattamento dei dati personali No, non sono interessato alla ricezione della newsletter
Leggi l'informativa privacy