Running Service - Allenamento, tabelle e corsa - Winning Program S.a.S.

Per tutti quelli che amano correre

Tutta l'esperienza e la passione di una vita di corsa.
Io apro le strade che gli altri percorrono

Blog

28/10/2021

37 anni fa

Tra le tante foto della mia vittoria alla maratona di NY del 1984, questa è quella che più mi piace.
Sono sulla 1st Avenue, circa al 27°km. È il punto del percorso dove si trova concentrato più pubblico. Mai mi sarei aspettato di passare lì per primo. Avevo la pelle d'oca per l'emozione. Temevo che, da lì a poco, verso il 30°km, sarebbe finita la mia fuga. Ancora non ci credevo che sarei riuscito a reggere lo sforzo per arrivare primo in Central Park. Non sapevo di avere un vantaggio di 1'10”. Io, Pizzowhat, lì davanti a tutti.
Da li a poco, invece, sarebbe iniziata una fase di grande disagio, sia per lo sforzo fisico – anche a causa del caldo (26°) - sia per la tensione nervosa di dover gestire la posizione di leader. M'imponevo di non voltarmi per non vedere gli avversari alle mie spalle.
È stata davvero molto dura, specialmente nel tenere la mia mente lontana dai pensieri negativi per le brutte sensazioni fisiche che provavo.
Tagliare il traguardo è stata ovviamente una liberazione da tensioni nervose che non avevo mai sentito prima. E un metro dopo aver rotto il “filo di lana” sentivo di aver messo un piede in ... paradiso.
E dentro di me sorridevo, pensando di essere un Pizzowhat.

orlando



Allegati

Commenti

Adeguamento normativa sulla privacy

Info privacy *
Ai sensi del Regolamento UE 2016/679 (GDPR) Ex D.Lgs. 196/2003 acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo le modalità previste per legge
Leggi l'informativa privacy