Running Service - Allenamento, tabelle e corsa - Winning Program S.a.S.

Per tutti quelli che amano correre

Tutta l'esperienza e la passione di una vita di corsa.
Io apro le strade che gli altri percorrono

aprile 2018

17/04/2018

Boston: conclusioni

La maratona di Boston di ieri si è corsa in condizioni climatiche estreme.
Un clima del genere lascia poco spazio ai risultati tecnici di rilievo, e livella tutto, ovviamente anche il potenziale di un atleta.
Non consente al maratoneta di fare riferimento a ritmi, di ricercare sensazioni positive e di correre sotto controllo.
Senza nulla togliere ai vincitori, o aggiungere a chi è arrivato dietro, ne risulta una gara falsata, dove gli atleti più evoluti, quelli più tecnici, semplicemente “i più”, perdono i riferimenti.
E' come portare a correre, in una corsa automobilistica, macchine da rally, da formula 1, utilitarie, trattori, camion, monopattini, go-kart, tricili, corriere, carri armati, caravan e chi più ne ha, più ne metta. E può accadere che non i più potenti, i più veloci, i più tecnologici – in pratica i più forti - vincano, ma solo i più abili.
Ieri a Boston è successo questo.

orlando

Boston, americane e africane a confronto
Boston al maschile



Allegati

Commenti

Adeguamento normativa sulla privacy

Info privacy *
Ai sensi del Regolamento UE 2016/679 (GDPR) Ex D.Lgs. 196/2003 acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo le modalità previste per legge
Leggi l'informativa privacy
 
Consenso newsletter *
Richiedo di volermi iscrivere alla Newsletter periodica e di aver letto e compreso la normativa sul trattamento dei dati personali No, non sono interessato alla ricezione della newsletter
Leggi l'informativa privacy