Running Service - Allenamento, tabelle e corsa - Winning Program S.a.S.

Per tutti quelli che amano correre

Tutta l'esperienza e la passione di una vita di corsa.
Io apro le strade che gli altri percorrono

Blog

11/01/2019

Come si stanno allenando gli Ingebrigtsen?

Due anni fa, in occasione del mio viaggio in Sudafrica, la prima notte l'ho trascorsa in un piccolo paese, a Dullstroom, a circa tre ore di viaggio da Johannesburg, verso nord. Per arrivarci “sani”, viene raccomandato di guidare con prudenza perché nelle strade, seppure asfaltate, ci possono essere pericolose buche.
All'indomani del mio arrivo sono andato a correre con Chiara una decina di chilometri. Lo sforzo è stato rilevante sin da subito perché c'erano parecchie salite nella zona dell'hotel, ed inoltre ci mancava il fiato. Sapevo che eravamo in montagna e pensavo che l'altitudine fosse di 1500-1600m, ma tornato in hotel ho appurato che il paese è a 2100m.
Il titolare dell'albergo, visto che eravamo andati a correre, ci ha chiesto se eravamo lì per allenarci. Ha aggiunto che lì da lui vanno spesso atleti del nord Europa. Ci ha fatto vedere le foto, e con sorpresa vidi che i corridori in questione altro non erano che i fratelli Ingebrigtsen, Laura Muir, Liz Mc Colgan e tanti altri. Non sapeva per quale motivo questi atleti trascorressero lì parecchio tempo. Gli ho spiegato che probabilmente lo facevano per allenarsi in altura con un clima mite.
Dullstroom è un paesino di soli 600 abitanti! Ci sono delle belle case, ma non è un posto per ricchi. E' invece “famoso” per un piccolo lago dove pescare. Ci sono due hotel e tre ristoranti.
Per correre è un “bel posto”, nel senso che c'è un pianoro immenso, con strade lunghe e sterrate. Con Chiara avevo corso nella parte bassa del paese, mentre nella parte alta si apriva appunto questo grande pianoro, che io ho percorso per qualche chilometro. Lei era rientrata in hotel perché era stanca per il lungo viaggio del giorno prima e per le difficoltà della quota. Nella parte alta del paese, oltre la ferrovia, c'era la zona dove viveva una grande comunità di gente di colore.

A Dullstroom non c'è la pista di atletica. C'è il campo da cricket in erba, dove è possibile correrci attorno a mo' di pista, ma ci sono lunghe strade pianeggianti e ondulate, tutte su sterrato.
Come fanno quindi gli atleti ad allenarsi? A sensazione, ovviamente. E' quando penso ai tre fratelli in quota a Dullstroom che mi chiedo “come si allenano gli Ingebrigtsen”.
Di certo hanno la “tabella” da seguire, ma non credo facciano tanti allenamenti tecnici, intesi come ripetute da pistaioli.
C'è da giurarci che seguiranno una programmazione strutturata e stimolata, ma penso proprio che il cronometro sia uno strumento poco utilizzato. Chissà se si vedrà mai pubblicata la loro tabella per questo periodo di allenamento a Dullstroom...

orlando



Allegati

Commenti

Ingebrigtsen

Secondo mè il cronometro lo usano e avranno anche dei riferimenti con gli anni precedenti , se pubblicheranno la tabella io la prenderei con le pinze....fanno vedere solo una parte di quello che svolgono!!!!

Angelo Brunetti11/01/2019 20:56:56

Adeguamento normativa sulla privacy

Info privacy *
Ai sensi del Regolamento UE 2016/679 (GDPR) Ex D.Lgs. 196/2003 acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo le modalità previste per legge
Leggi l'informativa privacy